L’istanza culturale di salvaguardare l’ingente Patrimonio di beni artistici, architettonici e archeologici ha portato allo sviluppo di strumenti di ricerca innovativi, atti alla documentazione, alla catalogazione e alla conoscenza, intesi quale presupposto base di tutela. Nell’ambito del rilevamento il sistema a scansione laser 3D si impone all’attenzione quale strumento di grandi potenzialità. Lo studio ha l’obiettivo di verificare le potenzialità del laser scanner nel rilevamento archeologico, dove i sistemi tradizionali si scontrano con maggiori difficoltà e limiti, ed in particolare nel rilevamento delle Terme Romane dell’Indirizzo in Catania.

Il laser scanner per il rilevamento delle opere archeologiche : le Terme dell’Indirizzo a Catania

LIUZZO, MARIANGELA;
2005

Abstract

L’istanza culturale di salvaguardare l’ingente Patrimonio di beni artistici, architettonici e archeologici ha portato allo sviluppo di strumenti di ricerca innovativi, atti alla documentazione, alla catalogazione e alla conoscenza, intesi quale presupposto base di tutela. Nell’ambito del rilevamento il sistema a scansione laser 3D si impone all’attenzione quale strumento di grandi potenzialità. Lo studio ha l’obiettivo di verificare le potenzialità del laser scanner nel rilevamento archeologico, dove i sistemi tradizionali si scontrano con maggiori difficoltà e limiti, ed in particolare nel rilevamento delle Terme Romane dell’Indirizzo in Catania.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/10135
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact