Inserimento lavorativo e differenze individuali: una questione di competenze o di opportunità?