Il provvedimento legislativo del settembre 2014, denominato "sblocca Italia", ha previstop misure urgenti per l'apertura di cantieri e la realizzazione delle opere. In sede di conversione, a seguito dei noti fatti di cronaca relativi alla esondazione del torrente Bisagno a Genova nel 2014, è stata inserita una norma che prevede una limitazione al potere cautelare del giudice. Il tema, di estrema attualità, pone l'inerrogativo di quale sia oggi la influenza delle decisioni del giudice amministrativo sul sistema economico nazionale.

Dallo "sblocca Italia" al "blocca TAR": meno tutele, più sviluppo?

GARGANO, GIACOMO
2015

Abstract

Il provvedimento legislativo del settembre 2014, denominato "sblocca Italia", ha previstop misure urgenti per l'apertura di cantieri e la realizzazione delle opere. In sede di conversione, a seguito dei noti fatti di cronaca relativi alla esondazione del torrente Bisagno a Genova nel 2014, è stata inserita una norma che prevede una limitazione al potere cautelare del giudice. Il tema, di estrema attualità, pone l'inerrogativo di quale sia oggi la influenza delle decisioni del giudice amministrativo sul sistema economico nazionale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/110293
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact