Presenza dell'«altro»