In questo articolo discuto delle modalità con cui The PowerBook problematizza la questione della performatività corporea, di genere e sessuale, analizzando in particolare la complessa relazione tra corporeità e incorporeità nei mondi reale e virtuale. Prenderò inoltre in esame il modo in cui tale destrutturazione dei confini corporei decostruisce la struttura stessa del testo narrativo, così come tradizionalmente inteso, per renderlo performativo. In tal modo, intendo dimostrare come il romanzo decostruisca le complesse relazioni tra storia e discorso, scrittura e lettura, voce narrante e lettori, realtà narrativa e finzione virtuale.

Corporeità virtuali e narrazioni performative in The PowerBook di Jeanette Winterson

ANTOSA, SILVIA
2012

Abstract

In questo articolo discuto delle modalità con cui The PowerBook problematizza la questione della performatività corporea, di genere e sessuale, analizzando in particolare la complessa relazione tra corporeità e incorporeità nei mondi reale e virtuale. Prenderò inoltre in esame il modo in cui tale destrutturazione dei confini corporei decostruisce la struttura stessa del testo narrativo, così come tradizionalmente inteso, per renderlo performativo. In tal modo, intendo dimostrare come il romanzo decostruisca le complesse relazioni tra storia e discorso, scrittura e lettura, voce narrante e lettori, realtà narrativa e finzione virtuale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/112184
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact