L'articolo discute l'impatto che la traduzione di Richard Francis Burton de "Le Mille e una notte" nel 1885-6 ebbe nell'Inghilterra tardovittoriana. Burton tradusse per la prima volta il testo integralmente, inserendo lunghi e dettagliati commenti in calce al testo tradotto che erano volti soprattutto a criticare il sistema moralista e censorio della società puritana ottocentesca.

(Omo)erotismo e contagio orientalista nella traduzione di "The Book of a Thousand Nights and a Night" (1885-1886) di Richard Francis Burton

ANTOSA, SILVIA
2012

Abstract

L'articolo discute l'impatto che la traduzione di Richard Francis Burton de "Le Mille e una notte" nel 1885-6 ebbe nell'Inghilterra tardovittoriana. Burton tradusse per la prima volta il testo integralmente, inserendo lunghi e dettagliati commenti in calce al testo tradotto che erano volti soprattutto a criticare il sistema moralista e censorio della società puritana ottocentesca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/112197
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact