Il contributo è composto di due articoli redatti da Flavia Zisa, in qualità di responsabile e direttore della Missione Archeologica a Morgantina dell’Università degli Studi di Enna “Kore”. Il primo articolo presenta il Survey 2014 effettuato dalla Missione nell’area del quartiere ellenistico a Nord della Plateia A, in prossimità della cd. casa di Eupolemos, da cui sono stati sottratti (e poi restituiti dal Metropolitan Museum di NYC) gli eponimi argenti dorati. Vengono così delineate le metodologie e la tecnologie impiegate durante la ricognizione archeologica, che ha rivelato importanti tracce superficiali del quartiere ellenistico. Il secondo articolo presenta un frammento inedito, probabilmente di arula di III sec. a.C., proveniente dai materiali sporadici rinvenuti durante la campagna di ricognizione, e se ne propone un inquadramento storico, cronologico e stilistico, in base a confronti con altri simili documenti da Morgantina e da Siracusa. Viene presentato per la prima volta anche un altro frammento di arula, inedito, esposto presso il Museo Archeologico di Aidone.

Zisa F, Missione Archeologica a Morgantina dell’Università degli Studi di Enna Kore: Survey 2014 – Un frammento fittile, probabilmente di arula, dai materiali sporadici del Survey 2014, in: Museo Regionale di Aidone, Morgantina Duemilaquindici. La ricerca archeologica a sessant’anni dall’avvio degli scavi (a cura di Laura Maniscalco), Regione Siciliana, Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Palermo 2015, 177-182.

ZISA, FLAVIA
2015

Abstract

Il contributo è composto di due articoli redatti da Flavia Zisa, in qualità di responsabile e direttore della Missione Archeologica a Morgantina dell’Università degli Studi di Enna “Kore”. Il primo articolo presenta il Survey 2014 effettuato dalla Missione nell’area del quartiere ellenistico a Nord della Plateia A, in prossimità della cd. casa di Eupolemos, da cui sono stati sottratti (e poi restituiti dal Metropolitan Museum di NYC) gli eponimi argenti dorati. Vengono così delineate le metodologie e la tecnologie impiegate durante la ricognizione archeologica, che ha rivelato importanti tracce superficiali del quartiere ellenistico. Il secondo articolo presenta un frammento inedito, probabilmente di arula di III sec. a.C., proveniente dai materiali sporadici rinvenuti durante la campagna di ricognizione, e se ne propone un inquadramento storico, cronologico e stilistico, in base a confronti con altri simili documenti da Morgantina e da Siracusa. Viene presentato per la prima volta anche un altro frammento di arula, inedito, esposto presso il Museo Archeologico di Aidone.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/112318
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact