L’Italicum, un brutto anatroccolo che può diventare un cigno