L’attuale scenario della psicologia e della psichiatria forense richiede sempre più ai clinici capacità e competenze relative alla stima del potenziale rischio che ciascun individuo costituisce per gli altri e per la società. Tali valutazioni hanno lo scopo di orientare sia la pratica giuridica sia quella clinica e riabilitativa. Il presente lavoro ha l’obiettivo di proporre una nuova modalità di valutazione strutturata della pericolosità sociale e del rischio futuro di recidiva criminale attraverso l’utilizzo combinato dei tre strumenti Psychopathy Checklist – Revised, Personality Inventory for DSM-5, and Historical Clinical Risk Management-20, Version 3. Questo modello di valutazione diagnostica si propone di migliorare l’assessment e il management di autori di reato (in particolare di reati violenti) in attesa di giudizio e nelle strutture detentive, diffondendo una buona ed accurata prassi nei contesti giudiziari e clinico-forensi. Tale prassi viene mostrata nella sua applicazione pratica attraverso la presentazione di un caso di interesse psichiatrico-forense valutato con i suddetti strumenti.

Valutazione della pericolosità sociale e del rischio di recidiva criminale attraverso un sistema di assessment integrato

Adriano Schimmenti;
2017

Abstract

L’attuale scenario della psicologia e della psichiatria forense richiede sempre più ai clinici capacità e competenze relative alla stima del potenziale rischio che ciascun individuo costituisce per gli altri e per la società. Tali valutazioni hanno lo scopo di orientare sia la pratica giuridica sia quella clinica e riabilitativa. Il presente lavoro ha l’obiettivo di proporre una nuova modalità di valutazione strutturata della pericolosità sociale e del rischio futuro di recidiva criminale attraverso l’utilizzo combinato dei tre strumenti Psychopathy Checklist – Revised, Personality Inventory for DSM-5, and Historical Clinical Risk Management-20, Version 3. Questo modello di valutazione diagnostica si propone di migliorare l’assessment e il management di autori di reato (in particolare di reati violenti) in attesa di giudizio e nelle strutture detentive, diffondendo una buona ed accurata prassi nei contesti giudiziari e clinico-forensi. Tale prassi viene mostrata nella sua applicazione pratica attraverso la presentazione di un caso di interesse psichiatrico-forense valutato con i suddetti strumenti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/127699
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact