ci siamo proposti in questo intervento di inserire il tema per noi più consueto del commercio dei marmi con l’Oriente e dell’importazione di manufatti scultorei in un contesto storico-culturale più ampio, dei rapporti tea Aquileia e l’Oriente, inteso però in più significati: quello dell’Oriente “mitico”, dell’Oriente delle origini, dell’Oriente infine più legato ai traffici commerciali della città, che determina la nascita di quartieri e di santuari orientali connessi agli strati della popolazione attivi nel porto e nella produzione.

Aquileia: crocevia artistico e commerciale tra Oriente e Occidente. Dal mito alla diffusione dei marmi

Paolo Barresi
Writing – Original Draft Preparation
;
2017

Abstract

ci siamo proposti in questo intervento di inserire il tema per noi più consueto del commercio dei marmi con l’Oriente e dell’importazione di manufatti scultorei in un contesto storico-culturale più ampio, dei rapporti tea Aquileia e l’Oriente, inteso però in più significati: quello dell’Oriente “mitico”, dell’Oriente delle origini, dell’Oriente infine più legato ai traffici commerciali della città, che determina la nascita di quartieri e di santuari orientali connessi agli strati della popolazione attivi nel porto e nella produzione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/128299
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact