La metafora e l’irrealtà. La concezione dell’attore nella poetica di Charlie Kaufman