Il contributo ripercorre l'iter della legislazione regionale siciliana in materia di Enti locali, e di liberi Consorzi di Comuni in particolare, nel biennio 2014-2015; ed evidenzia le criticità relative al coordinamento fra competenza e legislazione siciliana, da un lato, e competenza e legislazione statale, d'altro lato.

UN ESEMPIO DELLA DIFFICILE (O IMPOSSIBILE?) CONVIVENZA FRA “AUTONOMIA” E “SPECIALITÀ”: LA ELEZIONE INDIRETTA DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI DEI LIBERI CONSORZI DI COMUNI SICILIANI

R. Di Maria
2015

Abstract

Il contributo ripercorre l'iter della legislazione regionale siciliana in materia di Enti locali, e di liberi Consorzi di Comuni in particolare, nel biennio 2014-2015; ed evidenzia le criticità relative al coordinamento fra competenza e legislazione siciliana, da un lato, e competenza e legislazione statale, d'altro lato.
978-88-6342-772-1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/133919
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact