Il volume si articola in due parti: la prima offre una lettura del processo migratorio come cesura rispetto alla cornice culturale di riferimento e insieme cambiamento nella storia familiare, che possono risultare traumatici, nel breve periodo o in condizioni sfavorevoli, ma che talvolta sono forieri di nuove dinamiche e potenzialità. La seconda parte fornisce spunti di riflessione sull’integrazione multietnica e la convivenza globale, rivolti a psicologi ed educatori in particolare, cui si presenta la complessa sfida che muove dalla famiglia degli immigrati, soprattutto dagli adolescenti e dalle donne immigrati

Il ruolo della donna e madre nel processo migratorio

2014

Abstract

Il volume si articola in due parti: la prima offre una lettura del processo migratorio come cesura rispetto alla cornice culturale di riferimento e insieme cambiamento nella storia familiare, che possono risultare traumatici, nel breve periodo o in condizioni sfavorevoli, ma che talvolta sono forieri di nuove dinamiche e potenzialità. La seconda parte fornisce spunti di riflessione sull’integrazione multietnica e la convivenza globale, rivolti a psicologi ed educatori in particolare, cui si presenta la complessa sfida che muove dalla famiglia degli immigrati, soprattutto dagli adolescenti e dalle donne immigrati
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/17157
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact