Introduzione al Simposio. La letteratura che si occupa del fenomeno delle dipendenze patologiche si sta focalizzando sempre più sull’importanza di approcciarsi a tali disturbi in un’ottica capace di integrare diversi modelli teorici al fine di migliorarne la comprensione e la valutazione, rendendo quindi più efficace l’intervento clinico. Le evidenze empiriche suggeriscono inoltre che il quadro delle addiction è ben più ampio del tradizionale riferimento alla dipendenza da alcol o da sostanze; esso oggi include anche le cosiddette new addiction (ad es. da Internet, da gioco d’azzardo patologico), che rappresentano un problema sempre più consistente, soprattutto nella fase adolescenziale. Inoltre, le ricerche più attuali stanno mettendo a fuoco alcuni denominatori comuni che connotano la struttura personologica e il campo relazionale del soggetto dipendente. Questo simposio intende quindi, attraverso la presentazione di quattro lavori, mettere in risalto il ruolo fondamentale delle relazioni interpersonali e dei contesti di sviluppo che caratterizzano il fenomeno delle dipendenze patologiche. Il primo di questi lavori indaga la dipendenza da alcol e da sostanze in un gruppo di adolescenti e nelle loro famiglie attraverso una prospettiva sistemico-relazionale; il secondo studia il complesso rapporto tra le esperienze infantili traumatiche (emotive, fisiche e sessuali) e la strutturazione in età adulta di problematiche legate alla dipendenza da sostanze; il terzo studio esamina la relazione e la predittività di variabili connesse alle disposizioni di attaccamento e al funzionamento familiare sullo sviluppo di condotte compulsive nell’utilizzo di internet; il quarto studio propone un modello multidimensionale sull’origine delle cognizioni patogene nel gioco d’azzardo patologico, finalizzato alla messa a punto di nuovi strumenti per la valutazione del gambling.

Le dipendenze patologiche: il ruolo delle relazioni interpersonali e dei contesti di sviluppo tra clinica e ricerca

CACIOPPO, MARCO;SCHIMMENTI, ADRIANO
2013

Abstract

Introduzione al Simposio. La letteratura che si occupa del fenomeno delle dipendenze patologiche si sta focalizzando sempre più sull’importanza di approcciarsi a tali disturbi in un’ottica capace di integrare diversi modelli teorici al fine di migliorarne la comprensione e la valutazione, rendendo quindi più efficace l’intervento clinico. Le evidenze empiriche suggeriscono inoltre che il quadro delle addiction è ben più ampio del tradizionale riferimento alla dipendenza da alcol o da sostanze; esso oggi include anche le cosiddette new addiction (ad es. da Internet, da gioco d’azzardo patologico), che rappresentano un problema sempre più consistente, soprattutto nella fase adolescenziale. Inoltre, le ricerche più attuali stanno mettendo a fuoco alcuni denominatori comuni che connotano la struttura personologica e il campo relazionale del soggetto dipendente. Questo simposio intende quindi, attraverso la presentazione di quattro lavori, mettere in risalto il ruolo fondamentale delle relazioni interpersonali e dei contesti di sviluppo che caratterizzano il fenomeno delle dipendenze patologiche. Il primo di questi lavori indaga la dipendenza da alcol e da sostanze in un gruppo di adolescenti e nelle loro famiglie attraverso una prospettiva sistemico-relazionale; il secondo studia il complesso rapporto tra le esperienze infantili traumatiche (emotive, fisiche e sessuali) e la strutturazione in età adulta di problematiche legate alla dipendenza da sostanze; il terzo studio esamina la relazione e la predittività di variabili connesse alle disposizioni di attaccamento e al funzionamento familiare sullo sviluppo di condotte compulsive nell’utilizzo di internet; il quarto studio propone un modello multidimensionale sull’origine delle cognizioni patogene nel gioco d’azzardo patologico, finalizzato alla messa a punto di nuovi strumenti per la valutazione del gambling.
9788883381447
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/37934
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact