La clausola di salvaguardia delle identità costituzionali, le occasioni perdute e lo “spettro” di Viking e Lavall