Vengono riportati i principali risultati di una campagna sperimentale finalizzata alla caratterizzazione della risposta sotto carichi assiali ciclici di colonne di calcestruzzo a bassa resistenza con sezione circolare, quadrata e rettangolare, rinforzate con fibre di carbonio immerse in matrice cementizia (CFRCM). Sono state condotte prove di compressione assiale su 30 campioni di altezza 600 mm, 10 a sezione cilindrica di diametro 300 mm, 10 quadrata di lato 200 mm, e 10 rettangolare di lato 200x400 mm. Le prove sono finalizzate a indagare gli effetti del carico ciclico, della forma della sezione, del raggio di curvatura degli spigoli e del numero di strati di tessuto di rinforzo sul legame tensione-deformazione dell’elemento confinato. I risultati ottenuti mostrano che il composito ottenuto dall’accoppiamento delle fibre di carbonio e della matrice cementizia impiegata è in grado di assicurare un notevole incremento di resistenza e di duttilità anche negli elementi a sezione rettangolare, dove l’incremento di prestazioni è stato minore, e che il sistema di rinforzo CFRCM è in grado di far fronte alle azioni cicliche senza significativo degrado dell’efficacia del sistema di confinamento. Non trascurabile si è rivelata la dipendenza delle prestazioni dal valore del raggio di curvatura degli spigoli, che risulta certamente meno significativa di quanto accade negli interventi di rinforzo con FRP, in ragione dell’azione di diffusione degli sforzi garantita dalla malta di accoppiamento.

Analisi Sperimentale del Comportamento Ciclico di Elementi in Calcestruzzo a Bassa Resistenza Confinati con FRCM

FOSSETTI, MARINELLA;
2013

Abstract

Vengono riportati i principali risultati di una campagna sperimentale finalizzata alla caratterizzazione della risposta sotto carichi assiali ciclici di colonne di calcestruzzo a bassa resistenza con sezione circolare, quadrata e rettangolare, rinforzate con fibre di carbonio immerse in matrice cementizia (CFRCM). Sono state condotte prove di compressione assiale su 30 campioni di altezza 600 mm, 10 a sezione cilindrica di diametro 300 mm, 10 quadrata di lato 200 mm, e 10 rettangolare di lato 200x400 mm. Le prove sono finalizzate a indagare gli effetti del carico ciclico, della forma della sezione, del raggio di curvatura degli spigoli e del numero di strati di tessuto di rinforzo sul legame tensione-deformazione dell’elemento confinato. I risultati ottenuti mostrano che il composito ottenuto dall’accoppiamento delle fibre di carbonio e della matrice cementizia impiegata è in grado di assicurare un notevole incremento di resistenza e di duttilità anche negli elementi a sezione rettangolare, dove l’incremento di prestazioni è stato minore, e che il sistema di rinforzo CFRCM è in grado di far fronte alle azioni cicliche senza significativo degrado dell’efficacia del sistema di confinamento. Non trascurabile si è rivelata la dipendenza delle prestazioni dal valore del raggio di curvatura degli spigoli, che risulta certamente meno significativa di quanto accade negli interventi di rinforzo con FRP, in ragione dell’azione di diffusione degli sforzi garantita dalla malta di accoppiamento.
9788897385592
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/42138
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact