Fig.5. Le strutture rinvenute nello scavo dell'area della Mata Sudans e del Palatino Nord-Orientale (in bianco) ricomposte in un 'ortofoto della'area