Città e stratificazioni, mito, rovine, profondità, origini, oscurità, segni. Borges come Ovidio, metamorfosi dell'architettura: ma in luogo di parole, furono i segni, tracciati nella sabbia col piede, a chiarire la triste causa della metamorfosi. A partire da esigenze generative, l'esperienza diventa metodo soprattutto quando essa vuole attraversare indenne il tempo e tendere all'universale.

Architettura Ctonia Fondamenti verso l'origine

ODDO, MAURIZIO
2014

Abstract

Città e stratificazioni, mito, rovine, profondità, origini, oscurità, segni. Borges come Ovidio, metamorfosi dell'architettura: ma in luogo di parole, furono i segni, tracciati nella sabbia col piede, a chiarire la triste causa della metamorfosi. A partire da esigenze generative, l'esperienza diventa metodo soprattutto quando essa vuole attraversare indenne il tempo e tendere all'universale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/67526
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact