Il saggio ripercorre alcune tappe particolarmente significative della fortuna del pensiero di Durando di S. Porciano nell’ambito del dibattito filosofico e teologico della prima Età Moderna, soffermandosi sull’insegnamento della filosofia di Durando nell’ambito del nominalismo moderno, sulla sua posizione nella storiografia della scolastica, sull’uso della sua nozione di libertà da parte di Guillaume Gibieuf, sul “neo-durandismo” e su temi come la spiegazione della transustanziazione e il sacramento del matrimonio.

Notes on the Legacy of Durandus in the Early Modern Era

GASPARRI, GIULIANO
2014

Abstract

Il saggio ripercorre alcune tappe particolarmente significative della fortuna del pensiero di Durando di S. Porciano nell’ambito del dibattito filosofico e teologico della prima Età Moderna, soffermandosi sull’insegnamento della filosofia di Durando nell’ambito del nominalismo moderno, sulla sua posizione nella storiografia della scolastica, sull’uso della sua nozione di libertà da parte di Guillaume Gibieuf, sul “neo-durandismo” e su temi come la spiegazione della transustanziazione e il sacramento del matrimonio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/81726
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact