Esilio, destierro, migrazioni sono facce della stessa medaglia. Sono esperienze drammatiche vissute nel Vecchio e Nuovo continente, da sempre, che hanno lasciato ferite incancellabili, dolori eterni e il fuoco sempre vivo del ritorno di chi, carico di ricordi, soffre con nostalgia l’allontanamento della propria terra, la mancanza dei suoi odori, i colori e soprattutto il distacco dalla propria famiglia e amici. Questi sono i temi che hanno fatto da cornice alla III Giornata Siciliana di Studi Ispanici del Mediterraneo, interculturale e itinerante come da tradizione.

Postfazione

MESSINA FAJARDO, TRINIS ANTONIETTA
2014

Abstract

Esilio, destierro, migrazioni sono facce della stessa medaglia. Sono esperienze drammatiche vissute nel Vecchio e Nuovo continente, da sempre, che hanno lasciato ferite incancellabili, dolori eterni e il fuoco sempre vivo del ritorno di chi, carico di ricordi, soffre con nostalgia l’allontanamento della propria terra, la mancanza dei suoi odori, i colori e soprattutto il distacco dalla propria famiglia e amici. Questi sono i temi che hanno fatto da cornice alla III Giornata Siciliana di Studi Ispanici del Mediterraneo, interculturale e itinerante come da tradizione.
9788854870017
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/98930
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact