Medico, letterato e filosofo, René Fédé è passato alla storia del cartesianesimo per aver curato la terza edizione francese delle «Meditazioni» di René Descartes, mentre le sue opere filosofiche sembrano aver ricevuto scarsa attenzione. Tra il 1683 e il 1705, Fédé pubblicò tre edizioni delle proprie «Méditations métaphysiques» e, rielaborando il materiale di queste, una «Théologie métaphysique», testimonianza di un continuo lavoro di aggiornamento sulle teorie filosofiche e scientifiche contemporanee.

Il cartesianismo di René Fédé. Dalle "Méditations métaphysiques" (1683) alla "Théologie métaphysique" (1705)

GASPARRI, GIULIANO
2002

Abstract

Medico, letterato e filosofo, René Fédé è passato alla storia del cartesianesimo per aver curato la terza edizione francese delle «Meditazioni» di René Descartes, mentre le sue opere filosofiche sembrano aver ricevuto scarsa attenzione. Tra il 1683 e il 1705, Fédé pubblicò tre edizioni delle proprie «Méditations métaphysiques» e, rielaborando il materiale di queste, una «Théologie métaphysique», testimonianza di un continuo lavoro di aggiornamento sulle teorie filosofiche e scientifiche contemporanee.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/10374
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact