Ripensare l'intercultura come incontro con l'alterità