Il secolo scorso ha rappresentato un’epoca di grandi conquiste sul piano delle sicurezze sociali grazie al welfare che in Europa ha sancito l’affermazione della salute nelle forme di un diritto sociale, ispirato dai principi di uguaglianza, giustizia sociale e promozione di una crescita inclusiva. Tuttavia, i fenomeni diffusi di progressivo impoverimento e di esclusione sociale mostrano come le disuguaglianze in sanità (che amplificano significativamente le disuguaglianze sociali), siano ancora una piaga reale delle società contemporanee, acuita in questi ultimi anni da una crisi recessiva mondiale che si rivela sempre più preoccupante soprattutto per i Paesi dell’Europa meridionale e, in particolare, per l’Italia, considerata da tempo, anche al di là dell’Atlantico, l’anello debole di un equilibrio internazionale fragile. Proprio sul tema delle disuguaglianze in sanità si concentra il presente lavoro, proponendo una riflessione sugli effetti che la crisi del 2008 e i relativi effetti recessivi hanno determinato sul fenomeno rispetto al tema dell’accessibilità delle prestazioni erogate. L’analisi, pur senza la pretesa di esaurire un tema così complesso e ampiamente dibattuto, si propone di ricomporre entro una visione d’insieme le questioni della giustizia sociale, dell’efficienza del sistema salute e delle dinamiche socio-economiche, anche alla luce del dibattito internazionale in corso, delle principali evidenze scientifiche e delle strategie del WHO per la promozione di un sistema salute inclusivo ed equo.

Dalle disuguaglianze sociali alle disuguaglianze in sanità

GUARINO, CARMELO
2015

Abstract

Il secolo scorso ha rappresentato un’epoca di grandi conquiste sul piano delle sicurezze sociali grazie al welfare che in Europa ha sancito l’affermazione della salute nelle forme di un diritto sociale, ispirato dai principi di uguaglianza, giustizia sociale e promozione di una crescita inclusiva. Tuttavia, i fenomeni diffusi di progressivo impoverimento e di esclusione sociale mostrano come le disuguaglianze in sanità (che amplificano significativamente le disuguaglianze sociali), siano ancora una piaga reale delle società contemporanee, acuita in questi ultimi anni da una crisi recessiva mondiale che si rivela sempre più preoccupante soprattutto per i Paesi dell’Europa meridionale e, in particolare, per l’Italia, considerata da tempo, anche al di là dell’Atlantico, l’anello debole di un equilibrio internazionale fragile. Proprio sul tema delle disuguaglianze in sanità si concentra il presente lavoro, proponendo una riflessione sugli effetti che la crisi del 2008 e i relativi effetti recessivi hanno determinato sul fenomeno rispetto al tema dell’accessibilità delle prestazioni erogate. L’analisi, pur senza la pretesa di esaurire un tema così complesso e ampiamente dibattuto, si propone di ricomporre entro una visione d’insieme le questioni della giustizia sociale, dell’efficienza del sistema salute e delle dinamiche socio-economiche, anche alla luce del dibattito internazionale in corso, delle principali evidenze scientifiche e delle strategie del WHO per la promozione di un sistema salute inclusivo ed equo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/111339
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact