La riforma del rito contumaciale introdotta con l. 17 maggio 2014, n. 67 rappresenta l’ultima risposta in termini di tempo alle pressioni esercitate dai giudici europei. Ma si tratta di una risposta ancora una volta deludente. Le soluzioni in alcuni casi sono incoerenti, in altri insoddisfacenti, evidenziando come si sia in presenza di un’ennesima occasione perduta. In particolare, nonostante la riforma si proponga di innovare il nostro sistema giudiziario, offrendo soluzioni concrete alle richieste di maggiore efficienza ed efficacia del processo penale; rispetto al passato, la procedura di accertamento della regolare costituzione delle parti appare più complessa e farraginosa. Sotto diversi aspetti, poi, il rafforzamento delle garanzie difensive risulta soltanto apparente, svelando i segni di un sistema a cui in realtà sembra poco interessare la presenza nel processo dell’attore principale, preoccupandosi più che altro di trovare giustificazioni alla possibilità di celebrare il processo in sua assenza.

Alcune considerazioni sulla nuova disciplina sul processo in assenza e nei confronti degli irreperibili

CIAVOLA, AGATA MARIA
2015

Abstract

La riforma del rito contumaciale introdotta con l. 17 maggio 2014, n. 67 rappresenta l’ultima risposta in termini di tempo alle pressioni esercitate dai giudici europei. Ma si tratta di una risposta ancora una volta deludente. Le soluzioni in alcuni casi sono incoerenti, in altri insoddisfacenti, evidenziando come si sia in presenza di un’ennesima occasione perduta. In particolare, nonostante la riforma si proponga di innovare il nostro sistema giudiziario, offrendo soluzioni concrete alle richieste di maggiore efficienza ed efficacia del processo penale; rispetto al passato, la procedura di accertamento della regolare costituzione delle parti appare più complessa e farraginosa. Sotto diversi aspetti, poi, il rafforzamento delle garanzie difensive risulta soltanto apparente, svelando i segni di un sistema a cui in realtà sembra poco interessare la presenza nel processo dell’attore principale, preoccupandosi più che altro di trovare giustificazioni alla possibilità di celebrare il processo in sua assenza.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/112341
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact