Il contributo analizza il percorso di riforma del sistema degli Enti locali seguito dal Legislatore regionale siciliano, con particolare riferimento alla istituzione delle c.d. "Città metropolitane", operando un raffronto con il parallelo processo di riorganizzazione delle autonomie locali avviato - a livello nazionale - con la l. 56/2014. E' altresì occasione per riflettere sulle perduranti ragioni della c.d. "specialità" regionale se non, piuttosto, sul suo sopravvenuto anacronismo.

La «Città metropolitana» nelle leggi siciliane 15/2015 e 5/2016, e nella legge statale 56/2014: un breve excursus fra attuali esigenze di uniformità ordinamentale e persistenti rivendicazioni di autonomia speciale

DI MARIA, Roberto
2016

Abstract

Il contributo analizza il percorso di riforma del sistema degli Enti locali seguito dal Legislatore regionale siciliano, con particolare riferimento alla istituzione delle c.d. "Città metropolitane", operando un raffronto con il parallelo processo di riorganizzazione delle autonomie locali avviato - a livello nazionale - con la l. 56/2014. E' altresì occasione per riflettere sulle perduranti ragioni della c.d. "specialità" regionale se non, piuttosto, sul suo sopravvenuto anacronismo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/118457
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact