Il veltro dantesco quale anagramma di "ultore"