In contemporary society the well-being it takes on interesting cultural variations related to “lifestyle” and consumptions. The protagonists of the new trends taking place in and around the well-being and that now arrive in the dimension of luxury and the made in Italy, are young people and adults who decide to invest their free time in the new cathedrals of well-being: parks , squares and streets, which turn into large open-air gyms. Events, known worldwide as Project November, SoulCycle or Parkrun testify the new change happened in the "lifestyles." Individuals who live in large urban metropolises tend to workout in the trails in the nature or prefer to invest the available time in the gym: in expensive fitness classes or relaxing holiday indulging in luxury wine resort: the latest generation of wellness areas, with pools, starred restaurants and accompanied by a selection of wines. It is in these new spaces that realizes the combination of luxury, comfort and made in Italy, where you can enjoy the nature by practicing sports and letting yourself be pampered with excellent services. Excellence is the new interpretative category of social changes that affect the consumption of well-being that they have a "emotional" matrix and are related to the pursuit of quality but also the rarity, beauty, sustainability and eco- compatibility concerning the goods and the welfare services. These values stimulate an offer that will attract many consumer niches: attracted experts and amateurs from the natural setting and art of a place or interested in sports or food and wine typical of a rural area. If the economic crisis has put a strain on the lifestyle and consumption of middle-class Italian, welfare experiences, luxury qualified today, are growing. It remains to be seen whether the new values can be really considered as the new status symbol of luxury.

Nella società odierna il benessere assume delle interessanti declinazioni culturali connessi agli “stili di vita” e alla dimensione dei consumi. I protagonisti delle nuove tendenze che si realizzano nel e intorno al benessere e, che oggi approdano nella dimensione del lusso e del made in Italy, sono giovani e adulti che decidono d’investire il proprio tempo libero nelle nuove cattedrali del well-being: parchi, piazze e strade, che si trasformano in grandi palestre open-air. Eventi, noti in tutto il mondo, come November Project, SoulCycle o Parkrun testimoniano il nuovo cambiamento avvenuto negli “stili di vita”. Gli individui che vivono nelle grandi metropoli urbane tendono ad allenarsi in percorsi immersi nella natura o preferiscono investire il tempo a disposizione in palestra, in costosissime lezioni di fitness o concedendosi vacanze relax nei luxury wine resort: luoghi di benessere di ultimissima generazione, dotati di piscine, ristoranti stellati e accompagnati da una scelta di vini di pregio. È in questi inediti spazi che si realizza il connubio tra lusso, benessere e made in Italy, nei quali è possibile godere dell’atmosfera della natura praticando sport e lasciandosi coccolare da servizi d’eccellenza. L’eccellenza è la nuova categoria interpretativa dei mutamenti sociali che riguardano i consumi di benessere che hanno una matrice “emozionale” ed sono legati alla ricerca della qualità ma anche rarità, bellezza, sostenibilità ed eco-compatibilità che riguardano i beni e i servizi del benessere. Tali valori stimolano un’offerta in grado di attrarre numerose nicchie di consumatori: esperti e amatori attratti dalla cornice naturalistica e artistica di un luogo o interessati allo sport o alla tipicità eno-gastronomica di un’area rurale. Se la crisi economica ha messo a dura prova lo stile di vita e i consumi del ceto medio italiano, le esperienze di benessere, oggi qualificate di lusso, sono in crescita. Rimane da vedere se i nuovi valori possono essere realmente considerati i nuovi status symbol del lusso.

Il benessere nuovo status symbol del lusso?

TALLARITA, LOREDANA
2016

Abstract

Nella società odierna il benessere assume delle interessanti declinazioni culturali connessi agli “stili di vita” e alla dimensione dei consumi. I protagonisti delle nuove tendenze che si realizzano nel e intorno al benessere e, che oggi approdano nella dimensione del lusso e del made in Italy, sono giovani e adulti che decidono d’investire il proprio tempo libero nelle nuove cattedrali del well-being: parchi, piazze e strade, che si trasformano in grandi palestre open-air. Eventi, noti in tutto il mondo, come November Project, SoulCycle o Parkrun testimoniano il nuovo cambiamento avvenuto negli “stili di vita”. Gli individui che vivono nelle grandi metropoli urbane tendono ad allenarsi in percorsi immersi nella natura o preferiscono investire il tempo a disposizione in palestra, in costosissime lezioni di fitness o concedendosi vacanze relax nei luxury wine resort: luoghi di benessere di ultimissima generazione, dotati di piscine, ristoranti stellati e accompagnati da una scelta di vini di pregio. È in questi inediti spazi che si realizza il connubio tra lusso, benessere e made in Italy, nei quali è possibile godere dell’atmosfera della natura praticando sport e lasciandosi coccolare da servizi d’eccellenza. L’eccellenza è la nuova categoria interpretativa dei mutamenti sociali che riguardano i consumi di benessere che hanno una matrice “emozionale” ed sono legati alla ricerca della qualità ma anche rarità, bellezza, sostenibilità ed eco-compatibilità che riguardano i beni e i servizi del benessere. Tali valori stimolano un’offerta in grado di attrarre numerose nicchie di consumatori: esperti e amatori attratti dalla cornice naturalistica e artistica di un luogo o interessati allo sport o alla tipicità eno-gastronomica di un’area rurale. Se la crisi economica ha messo a dura prova lo stile di vita e i consumi del ceto medio italiano, le esperienze di benessere, oggi qualificate di lusso, sono in crescita. Rimane da vedere se i nuovi valori possono essere realmente considerati i nuovi status symbol del lusso.
In contemporary society the well-being it takes on interesting cultural variations related to “lifestyle” and consumptions. The protagonists of the new trends taking place in and around the well-being and that now arrive in the dimension of luxury and the made in Italy, are young people and adults who decide to invest their free time in the new cathedrals of well-being: parks , squares and streets, which turn into large open-air gyms. Events, known worldwide as Project November, SoulCycle or Parkrun testify the new change happened in the "lifestyles." Individuals who live in large urban metropolises tend to workout in the trails in the nature or prefer to invest the available time in the gym: in expensive fitness classes or relaxing holiday indulging in luxury wine resort: the latest generation of wellness areas, with pools, starred restaurants and accompanied by a selection of wines. It is in these new spaces that realizes the combination of luxury, comfort and made in Italy, where you can enjoy the nature by practicing sports and letting yourself be pampered with excellent services. Excellence is the new interpretative category of social changes that affect the consumption of well-being that they have a "emotional" matrix and are related to the pursuit of quality but also the rarity, beauty, sustainability and eco- compatibility concerning the goods and the welfare services. These values stimulate an offer that will attract many consumer niches: attracted experts and amateurs from the natural setting and art of a place or interested in sports or food and wine typical of a rural area. If the economic crisis has put a strain on the lifestyle and consumption of middle-class Italian, welfare experiences, luxury qualified today, are growing. It remains to be seen whether the new values can be really considered as the new status symbol of luxury.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/124849
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact