Se molta arte contemporanea è chiusa nei musei o collocata su un piedistallo per abbellire le piazze delle nostre città, il successo dell’arte urbana in questi ultimi anni deriva proprio dal fatto che si presenta come un’arte libera e comprensibile a tutti. Un’arte pubblica in cui tutti si riconoscono perché gli street artist, in questi anni recenti, documentano la realtà interpretando le istanze sociali delle minoranze etniche, proponendo agli abitanti di luoghi desolati ed emarginati di avviare processi per costruire assieme una visione politica attraverso cui riscoprire la loro bellezza, la loro cultura. Tuttavia, è pur vero che se questi interventi avviano un processo di rigenerazione dello spazio pubblico, affinché ciò che è precario possa divenire duraturo, è necessario che l’azione artistica si coniughi con quella del progetto di architettura. L'articolo indaga dunque come, sollecitati dal comune impegno a dare significato allo spazio pubblico, architetti e artisti stanno sperimentando, con la gente comune, delle proficue collaborazioni.

Urban art e Architettura. Il muro e la strada

Marzullo Calogero
2017

Abstract

Se molta arte contemporanea è chiusa nei musei o collocata su un piedistallo per abbellire le piazze delle nostre città, il successo dell’arte urbana in questi ultimi anni deriva proprio dal fatto che si presenta come un’arte libera e comprensibile a tutti. Un’arte pubblica in cui tutti si riconoscono perché gli street artist, in questi anni recenti, documentano la realtà interpretando le istanze sociali delle minoranze etniche, proponendo agli abitanti di luoghi desolati ed emarginati di avviare processi per costruire assieme una visione politica attraverso cui riscoprire la loro bellezza, la loro cultura. Tuttavia, è pur vero che se questi interventi avviano un processo di rigenerazione dello spazio pubblico, affinché ciò che è precario possa divenire duraturo, è necessario che l’azione artistica si coniughi con quella del progetto di architettura. L'articolo indaga dunque come, sollecitati dal comune impegno a dare significato allo spazio pubblico, architetti e artisti stanno sperimentando, con la gente comune, delle proficue collaborazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/126787
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact