“Architettura, scultura, pittura: il cammino del tempo e degli avvenimenti le conduce ora, inevitabilmente, verso una sintesi” – e ancora – “Non ci sono scultori soli, pittori soli, architetti soli, l’evento plastico si compie in una FORME UNE al servizio della poesia, ha scritto Le Corbusier. Nella sua opera, ogni ramo della esperienza artistica ha assunto una importanza tale da richiedere un’analisi critica approfondita volta a mettere in evidenza i numerosi rapporti tra le diverse indagini artistiche attraverso le connotazioni iconografiche ed i processi di costituzione della forma: soltanto in questo modo si moltiplicano le possibilità di indagine nel multiforme campo dell’arte corbuseriana, troppo spesso relegata alla sola architettura. Le sue opere architettoniche, soprattutto quelle della maturità, possono essere comprese appieno soltanto dopo averle inserite all’interno di questa ricerca complessa che costituisce il tema fondamentale dell’esperienza estetica corbuseriana. L’obiettivo principale del presente lavoro sarà, dunque, quello di andare oltre l’architettura, di rendere espliciti, fin dove è possibile, certi rapporti con la pittura e la scultura, mostrando significati ulteriori al di là dell’apparenza fenomenologia del fare artistico.

Le Corbusier dalla pittura al Muralnomad. Ricerche propedeutiche su alcune connessioni linguistiche

ODDO MAURIZIO
2017

Abstract

“Architettura, scultura, pittura: il cammino del tempo e degli avvenimenti le conduce ora, inevitabilmente, verso una sintesi” – e ancora – “Non ci sono scultori soli, pittori soli, architetti soli, l’evento plastico si compie in una FORME UNE al servizio della poesia, ha scritto Le Corbusier. Nella sua opera, ogni ramo della esperienza artistica ha assunto una importanza tale da richiedere un’analisi critica approfondita volta a mettere in evidenza i numerosi rapporti tra le diverse indagini artistiche attraverso le connotazioni iconografiche ed i processi di costituzione della forma: soltanto in questo modo si moltiplicano le possibilità di indagine nel multiforme campo dell’arte corbuseriana, troppo spesso relegata alla sola architettura. Le sue opere architettoniche, soprattutto quelle della maturità, possono essere comprese appieno soltanto dopo averle inserite all’interno di questa ricerca complessa che costituisce il tema fondamentale dell’esperienza estetica corbuseriana. L’obiettivo principale del presente lavoro sarà, dunque, quello di andare oltre l’architettura, di rendere espliciti, fin dove è possibile, certi rapporti con la pittura e la scultura, mostrando significati ulteriori al di là dell’apparenza fenomenologia del fare artistico.
978-88-6859-141-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/127092
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact