Il "gigante" della montagna: l'officina di Pirandello