Il volume affronta lo studio di t due argomenti di grande attualità nel mondo linguistico e letterario: la paremiologia e la traduzione. Dopo un attento approccio alla paremiologia in generale, il libro si centra sull’analisi traduttologica dei refranes, un tipo di paremia di ampia valenza semantica. Si prendono in esame due traduzioni de La Celestina (1499-1508), il capolavoro di Fernando de Rojas, considerata da molti studiosi, un valido repertorio paremiologico, per la nutrita presenza di codesti elementi. Attraverso un breve ripasso della storia della paremiologia si evidenzia nella prima parte del volume, il forte richiamo che questa scienza ha prodotto fra gli studiosi negli ultimi decenni, riconoscendola come disciplina scientifica indipendente, il cui oggetto di studio scientifico è rappresentato appunto dalle paremie. Gli studi acuti e seri di Julia e Manuel Sevilla Muñoz, quelli di Julio Casares, Cantera Ortiz de Urbina e Carlos Alberto Crida sono stati fondamentali; infatti, il concetto di paremia e la classificazione a cui facciamo riferimento sono quelli proposti dalla studiosa e paremiologa spagnola, sostenuta dagli altri autori.

Paremiologia e traduzione. La Celestina e il suo repertorio paremiologico

MESSINA FAJARDO T. A.
2017

Abstract

Il volume affronta lo studio di t due argomenti di grande attualità nel mondo linguistico e letterario: la paremiologia e la traduzione. Dopo un attento approccio alla paremiologia in generale, il libro si centra sull’analisi traduttologica dei refranes, un tipo di paremia di ampia valenza semantica. Si prendono in esame due traduzioni de La Celestina (1499-1508), il capolavoro di Fernando de Rojas, considerata da molti studiosi, un valido repertorio paremiologico, per la nutrita presenza di codesti elementi. Attraverso un breve ripasso della storia della paremiologia si evidenzia nella prima parte del volume, il forte richiamo che questa scienza ha prodotto fra gli studiosi negli ultimi decenni, riconoscendola come disciplina scientifica indipendente, il cui oggetto di studio scientifico è rappresentato appunto dalle paremie. Gli studi acuti e seri di Julia e Manuel Sevilla Muñoz, quelli di Julio Casares, Cantera Ortiz de Urbina e Carlos Alberto Crida sono stati fondamentali; infatti, il concetto di paremia e la classificazione a cui facciamo riferimento sono quelli proposti dalla studiosa e paremiologa spagnola, sostenuta dagli altri autori.
978-88-99459-89-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/128623
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact