Spazi pubblici e nuovi confini