This study investigates the relationship between malingering and personality characteristics in a sample of imprisoned male offenders (N=34). Participants completed measures on malingering, DSM-5 maladaptive personality traits, dark triad traits (Machiavellianism, narcissism, and psychopathy), alexithymia, and dissociation. Malingering scores were positively associated with maladaptive personality traits and dissociation, and a cluster analysis showed that a subgroup of detainees was at high risk for malingering. The results of this preliminary study suggests that an effective assessment of offenders’ personality is critical for better understanding and addressing clinical problems among convicted offenders.

Lo studio indaga la relazione tra simulazione di malattia (malingering) e caratteristiche di personalità in un campione di autori di reato di sesso maschile condannati in via definitiva (N=34). Al gruppo di partecipanti è stata somministrata una batteria di test comprendente misure per la rilevazione del malingering, dei tratti disadattivi della personalità secondo il DSM-5, dei tratti della triade oscura (machiavellismo, narcisismo e psicopatia), dell’alessitimia e della dissociazione. I punteggi del malingering sono risultati associati positivamente con i tratti disadattivi della personalità e con la dissociazione, e una cluster analysis ha evidenziato la presenza di un sottogruppo di detenuti ad alto rischio di malingering. I risultati di questo studio preliminare suggeriscono la criticità di un’adeguata valutazione del profilo personologico del detenuto ai fini della comprensione e del trattamento del disagio clinico nei contesti carcerari.

Malingering and Ganser syndrome in prisons: A clinical and forensic analysis on inmates' atypical symptoms and personality | [Malingering e Sindrome di Ganser nell'ambito penitenziario: un'analisi clinico-forense dei sintomi atipici della malattia e della personalità dei detenuti]

Schimmenti A.
2018

Abstract

Lo studio indaga la relazione tra simulazione di malattia (malingering) e caratteristiche di personalità in un campione di autori di reato di sesso maschile condannati in via definitiva (N=34). Al gruppo di partecipanti è stata somministrata una batteria di test comprendente misure per la rilevazione del malingering, dei tratti disadattivi della personalità secondo il DSM-5, dei tratti della triade oscura (machiavellismo, narcisismo e psicopatia), dell’alessitimia e della dissociazione. I punteggi del malingering sono risultati associati positivamente con i tratti disadattivi della personalità e con la dissociazione, e una cluster analysis ha evidenziato la presenza di un sottogruppo di detenuti ad alto rischio di malingering. I risultati di questo studio preliminare suggeriscono la criticità di un’adeguata valutazione del profilo personologico del detenuto ai fini della comprensione e del trattamento del disagio clinico nei contesti carcerari.
This study investigates the relationship between malingering and personality characteristics in a sample of imprisoned male offenders (N=34). Participants completed measures on malingering, DSM-5 maladaptive personality traits, dark triad traits (Machiavellianism, narcissism, and psychopathy), alexithymia, and dissociation. Malingering scores were positively associated with maladaptive personality traits and dissociation, and a cluster analysis showed that a subgroup of detainees was at high risk for malingering. The results of this preliminary study suggests that an effective assessment of offenders’ personality is critical for better understanding and addressing clinical problems among convicted offenders.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/131699
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact