La sentenza della Cassazione n. 11504/2017, accogliendo le istanze sociali e avvicinando la disciplina italiana a quella riscontrabile in Europa, individuava nel parametro dell’indipendenza economica (anche potenziale) del coniuge richiedente il criterio ostativo alla stessa sussistenza dell’assegno. Invero, alla luce della recente pronuncia delle Sezioni Unite della Cassazione n. 18287/2018 il parametro dell’indipendenza economica viene drasticamente accantonato. Le Sezioni Unite, infatti, muovendosi in una logica preminentemente «compensativa», tendono a salvaguardare il contributo fornito dall’ex coniuge nella realizzazione della vita familiare. La soluzione adottata - come si cercherà di dimostrare - non convive pienamente e presta il fianco a diverse critiche.

Assegno divorzile e indipendenza economica dell’ex coniuge

Filippo Romeo
2019

Abstract

La sentenza della Cassazione n. 11504/2017, accogliendo le istanze sociali e avvicinando la disciplina italiana a quella riscontrabile in Europa, individuava nel parametro dell’indipendenza economica (anche potenziale) del coniuge richiedente il criterio ostativo alla stessa sussistenza dell’assegno. Invero, alla luce della recente pronuncia delle Sezioni Unite della Cassazione n. 18287/2018 il parametro dell’indipendenza economica viene drasticamente accantonato. Le Sezioni Unite, infatti, muovendosi in una logica preminentemente «compensativa», tendono a salvaguardare il contributo fornito dall’ex coniuge nella realizzazione della vita familiare. La soluzione adottata - come si cercherà di dimostrare - non convive pienamente e presta il fianco a diverse critiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/134662
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact