L’art. & del Decreto Legge n. ./0 del 11 ottobre 13.4, collegato alla Legge di Bilancio 13.&, ha sancito la riapertura dei termini per l’adesione alla seconda procedura di collaborazione volontaria. La voluntary disclosure bis si presenta al pubblico come una grande opportunità tanto per i contribuenti che vorranno regolarizzare la propria posizione, quanto per l’Amministrazione finanziaria, la quale ha prospettato ingenti entrate. Malgrado si mostri, dunque, come una grande occasione, la nuova voluntary non è esente da criticità e perplessità che, di contro, a questa si accompagnano, rendendola, potenzialmente, impervia e di non immediata accessibilità.

La nuova voluntary disclosure. Novità e criticità della nuova procedura di collaborazione volontaria a cinque mesi dalla riapertura dei termini.

ANDREA PURPURA
2017

Abstract

L’art. & del Decreto Legge n. ./0 del 11 ottobre 13.4, collegato alla Legge di Bilancio 13.&, ha sancito la riapertura dei termini per l’adesione alla seconda procedura di collaborazione volontaria. La voluntary disclosure bis si presenta al pubblico come una grande opportunità tanto per i contribuenti che vorranno regolarizzare la propria posizione, quanto per l’Amministrazione finanziaria, la quale ha prospettato ingenti entrate. Malgrado si mostri, dunque, come una grande occasione, la nuova voluntary non è esente da criticità e perplessità che, di contro, a questa si accompagnano, rendendola, potenzialmente, impervia e di non immediata accessibilità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/135254
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact