La Corte costituzionale nel chiarire che fine della messa alla prova è la risocializzazone e che, di conseguenza, deve considerarsi contrario al finalismo rieducativo del sistema sanzionatorio menzionare i provvedimenti di messa alla prova nei certificati a richiesta dei privati, ponendo fine ad ogni ambiguità, conferma che siamo mi presenza di un trattamento che si inquadra nel sistema penale, al contempo, però, siamo al di fuori delle categorie tradizionali proprie del sistema punitivo.

La Corte costituzionale pone fine ad ogni ambiguità: la messa alla prova costituisce parte integrante del sistema sanzionatorio penale (Corte cost., 7 dicembre 2018 n. 231)

A. Ciavola
2019

Abstract

La Corte costituzionale nel chiarire che fine della messa alla prova è la risocializzazone e che, di conseguenza, deve considerarsi contrario al finalismo rieducativo del sistema sanzionatorio menzionare i provvedimenti di messa alla prova nei certificati a richiesta dei privati, ponendo fine ad ogni ambiguità, conferma che siamo mi presenza di un trattamento che si inquadra nel sistema penale, al contempo, però, siamo al di fuori delle categorie tradizionali proprie del sistema punitivo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/137777
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact