This work wants to highlight the attention that Italian education system has shown towards citizens’ global and mo- tor development. Besides, it aims at pointing out what epistemological fundamentals underlie the request of didactic procedures based on a psyco-pedagogical approach. In the contemporary world there is an increasing need to give space to corporeality and rediscover the regenerative value of movement; therefore, one wonders what the best application of technologies could be in the daily teaching practice of motor education without neglecting the centrality of the person in his learning.

Con questo lavoro si intende mettere in luce l’attenzione che il sistema d’istruzione italiano ha mostrato per lo sviluppo motorio e globale dei cittadini. Inoltre, si vuole mettere in luce quali sono i fondamenti epistemologici che sottendono la richiesta di una prassi didattica basata su un approccio psico-pedagogico. Nel mondo contemporaneo si avverte sempre più la necessità di dare spazio alla corporeità e si riscopre la valenza rigenerativa del movimento; ci si chiede dunque quale possa essere la migliore applicazione delle tecnologie nella prassi didattica quotidiana dell’educazione motoria senza trascurare la centralità della persona nel suo apprendi- mento.

Educazione motoria e tecnologie per l’inclusione

Lo Piccolo Alessandra
;
2020

Abstract

Con questo lavoro si intende mettere in luce l’attenzione che il sistema d’istruzione italiano ha mostrato per lo sviluppo motorio e globale dei cittadini. Inoltre, si vuole mettere in luce quali sono i fondamenti epistemologici che sottendono la richiesta di una prassi didattica basata su un approccio psico-pedagogico. Nel mondo contemporaneo si avverte sempre più la necessità di dare spazio alla corporeità e si riscopre la valenza rigenerativa del movimento; ci si chiede dunque quale possa essere la migliore applicazione delle tecnologie nella prassi didattica quotidiana dell’educazione motoria senza trascurare la centralità della persona nel suo apprendi- mento.
This work wants to highlight the attention that Italian education system has shown towards citizens’ global and mo- tor development. Besides, it aims at pointing out what epistemological fundamentals underlie the request of didactic procedures based on a psyco-pedagogical approach. In the contemporary world there is an increasing need to give space to corporeality and rediscover the regenerative value of movement; therefore, one wonders what the best application of technologies could be in the daily teaching practice of motor education without neglecting the centrality of the person in his learning.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/138665
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact