LE IMPLICAZIONI SUL SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO DELLA NUOVA VIA DELLA SETA