The paper aims to contribute to the conceptualization and analysis of the multi-ethnic social bond, proposing a new perspective of analysis and interpretation of multi-ethnic social integration. This perspective expands the conceptualization of the social dimension of integration proposed by Cesareo and Blangiardo, focusing on bi-directionality and relational closeness between ethnically diverse subjects. In this sense, the perspective proposed identifies the criterion variables of multiethnic social integration in the bridging social capital (Putnam) and in the social distance (Cesareo; Bichi) declined in a multiethnic perspective, and traces in their combination the definition of four interpretative categories of integration: peaceful, conflictual, ambivalent, indifferent/silent. Looking at the social bond promoted by the school organization, the above-mentioned perspective has been applied in an empirical study aimed at measuring multiethnic social integration in informal and extracurricular school contexts of students (Italian and non-Italian) who are leading actors in the Sicilian social reality.

Il lavoro intende contribuire alla concettualizzazione e all’analisi del legame sociale multietnico, proponendo una nuova prospettiva di analisi e d’interpretazione dell’integrazione sociale multietnica. Questa prospettiva amplia la concettualizzazione della dimensione sociale dell’integrazione proposta da Cesareo e Blangiardo, ponendo l’attenzione sulla bi-direzionalità e sulla chiusura relazionale tra soggetti etnicamente diversi. In tale direzione, la prospettiva proposta individua le variabili criterio dell’integrazione sociale multietnica nel capitale sociale bridging (Putnam) e nella distanza sociale (Cesareo; Bichi), declinati in chiave multietnica, e rintraccia nella loro combinazione la definizione di quattro categorie interpretative dell’integrazione: pacifica, conflittuale, ambivalente, indifferente/silente. Guardando al legame sociale promosso dall’organizzazione scolastica, questa prospettiva è stata applicata in uno studio empirico volto alla misurazione dell’integrazione sociale multietnica nei contesti scolastici informali ed extrascolastici di studenti (italiani e non italiani) protagonisti della realtà sociale siciliana.

Integrazione multietnica e organizzazione scolastica. Una prospettiva di analisi

Severino S.;Cascino G.
2021

Abstract

Il lavoro intende contribuire alla concettualizzazione e all’analisi del legame sociale multietnico, proponendo una nuova prospettiva di analisi e d’interpretazione dell’integrazione sociale multietnica. Questa prospettiva amplia la concettualizzazione della dimensione sociale dell’integrazione proposta da Cesareo e Blangiardo, ponendo l’attenzione sulla bi-direzionalità e sulla chiusura relazionale tra soggetti etnicamente diversi. In tale direzione, la prospettiva proposta individua le variabili criterio dell’integrazione sociale multietnica nel capitale sociale bridging (Putnam) e nella distanza sociale (Cesareo; Bichi), declinati in chiave multietnica, e rintraccia nella loro combinazione la definizione di quattro categorie interpretative dell’integrazione: pacifica, conflittuale, ambivalente, indifferente/silente. Guardando al legame sociale promosso dall’organizzazione scolastica, questa prospettiva è stata applicata in uno studio empirico volto alla misurazione dell’integrazione sociale multietnica nei contesti scolastici informali ed extrascolastici di studenti (italiani e non italiani) protagonisti della realtà sociale siciliana.
The paper aims to contribute to the conceptualization and analysis of the multi-ethnic social bond, proposing a new perspective of analysis and interpretation of multi-ethnic social integration. This perspective expands the conceptualization of the social dimension of integration proposed by Cesareo and Blangiardo, focusing on bi-directionality and relational closeness between ethnically diverse subjects. In this sense, the perspective proposed identifies the criterion variables of multiethnic social integration in the bridging social capital (Putnam) and in the social distance (Cesareo; Bichi) declined in a multiethnic perspective, and traces in their combination the definition of four interpretative categories of integration: peaceful, conflictual, ambivalent, indifferent/silent. Looking at the social bond promoted by the school organization, the above-mentioned perspective has been applied in an empirical study aimed at measuring multiethnic social integration in informal and extracurricular school contexts of students (Italian and non-Italian) who are leading actors in the Sicilian social reality.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/151822
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact