L'Autore analizza come il missionario gesuita Prospero Intorcetta (1625-1696) traduce e veicola il pensiero confuciano dal cinese in latino.

Magister ait: Confucio nelle traduzioni latine di Intorcetta. n approccio filologico

Rodney Lokaj
Membro del Collaboration Group
2020

Abstract

L'Autore analizza come il missionario gesuita Prospero Intorcetta (1625-1696) traduce e veicola il pensiero confuciano dal cinese in latino.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/153063
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact