Introduction: the aim of this in vitro study was to asses the antibacterial effectiveness of photon induced photoacustic streaming (PIPS) of irrigants using an Er:YAG laser equipped with a newly designed stripped and tapered tip in extracted and infected root canals. Materials & Methods: One hundred-forty-eight single-rooted extracted teeth were prepared to a size #25/0.06 taper. The samples were sterilized and all teeth except ten (negative control group) were inoculated with Enterococcus faecalis and incubated in a CO2 chamber at 37°C for 15 days in a Eppendorff tubes filled with trypticase soy broth as medium changed every 2 days. Infected teeth were then randomly divided into 4 test groups (n=32 for each) and 1 positive control group (n=10): sterile bi-distilled water irrigation and laser irradiation for 20 seconds (Group A); 5% sodium hypochlorite (NaOCl) irrigation and laser irradiation for 20seconds (Group B); only sterile bi-distilled water irrigation for 20 seconds (Group C); only 5% NaOCl irrigation for 20seconds (Group D); no treated infected teeth (positive control group). Irrigation methods and laser irradiation parameters were standardized for all test groups. Bacterial reduction was measured by counting the colony-forming units (CFUs) and data was analyzed by one-way ANOVA test.Results: After treatment teeth that exhibited bacterial growth were: 9 for group A (28.12%), 3 for group B (9.3%), 16 for group C (50%), 4 for group D (12.5%). CFU count was significantly less in groups A,B and D than in group C (P<0.05). However no statistical significant differences were found for comparisons between groups: A vs B; A vs D and B vs D (P>0.05). Statistically significant differences were found comparing all four treatment groups to the positive control (p < 0.001).Conclusions: In the experimental conditions of this in vitro study, the laser along with the irrigants resulted highly effective in decontaminating the infected root canals. This minimally ablative laser technique may be considered a valuable tool for root canal disinfection.

Introduzione: scopo di questo studio in vitro è stato verificare l’efficacia battericida dello streaming fotoacustico fotoindotto (PIPS) degli irriganti utilizzando un laser Er:Yag con un nuova punta conica in canali radicolari estratti infetti. Materiali e Metodi: centoquarantotto denti monoradicolati estratti sono stati preparati ad una conicità 25.06. I campioni sono stati sterilizzati e tutti i denti tranne 10 (gruppo di controllo negativo) sono stati inoculati con una cultura di Enterococcus Faecalis e incubati in una camera a CO2 a 37°C per 15 giorni all’interno di provette Eppendorff contenenti brodo di soia triptico cambiato ogni 2 giorni. I denti infetti sono stati, quindi, casualmente divisi in 4 gruppi test (n=32) per ogni gruppo) e 1 gruppo di controllo positivo (n=10): irrigazione con acqua bi- distillata sterile e laser, attivato per 20 secondi (gruppo A); irrigazione con ipoclorito di sodio (NaClO) al 5% e laser, attivato per 20 secondi (gruppo B); irrigazione solo con acqua bi- distillata sterile per 20 secondi (gruppo C), irrigazione solo ipoclorito di sodio al 5% 20 secondi (gruppo D); denti infetti non trattati (gruppo di controllo positivo). I metodi di irrigazione e i parametri laser applicati sono stati standardizzati per tutti i gruppi. La riduzione batterica è stata misurata contando le unità di colonia formate (CFUs) e i dati sono stati analizzati mediante test ANOVA ad una via.81Risultati: dopo il trattamento, i denti che hanno mostrato conta batterica sono stati: 9 per il gruppo A (28,12%), 3 per il gruppo B (9.3%), 16 per il gruppo C (50%), 4 per il gruppo D (12.5%). La conta delle colonie formate è stata significativamente minore nei gruppi A,B e D rispetto al gruppo C (P<0.05). Comunque tra differenze statisticamente significative non sono state trovate nelle comparazioni tra i gruppi: A vs B; A vs D and B vs D (P>0.05). Differenze significative sono state ottenute comparando tutti i gruppi a quello di controllo positivo (p < 0.001).Conclusioni: Nelle condizioni sperimentali di questo studio in vitro, l’azione laser con gli irriganti si è dimostrata altamente efficace nella decontaminazione dei canali radicolari infetti. Questa tecnica laser minimamente ablativa può essere considerate un utile mezzo per la disinfezione dei canali

Decontamination efficacy of Photon Induced Photoacoustic Streaming of irrigants in infected root canals using a newly designed tip and low energy laser settings: an in vitro study

C. Genovese;
2011-01-01

Abstract

Introduzione: scopo di questo studio in vitro è stato verificare l’efficacia battericida dello streaming fotoacustico fotoindotto (PIPS) degli irriganti utilizzando un laser Er:Yag con un nuova punta conica in canali radicolari estratti infetti. Materiali e Metodi: centoquarantotto denti monoradicolati estratti sono stati preparati ad una conicità 25.06. I campioni sono stati sterilizzati e tutti i denti tranne 10 (gruppo di controllo negativo) sono stati inoculati con una cultura di Enterococcus Faecalis e incubati in una camera a CO2 a 37°C per 15 giorni all’interno di provette Eppendorff contenenti brodo di soia triptico cambiato ogni 2 giorni. I denti infetti sono stati, quindi, casualmente divisi in 4 gruppi test (n=32) per ogni gruppo) e 1 gruppo di controllo positivo (n=10): irrigazione con acqua bi- distillata sterile e laser, attivato per 20 secondi (gruppo A); irrigazione con ipoclorito di sodio (NaClO) al 5% e laser, attivato per 20 secondi (gruppo B); irrigazione solo con acqua bi- distillata sterile per 20 secondi (gruppo C), irrigazione solo ipoclorito di sodio al 5% 20 secondi (gruppo D); denti infetti non trattati (gruppo di controllo positivo). I metodi di irrigazione e i parametri laser applicati sono stati standardizzati per tutti i gruppi. La riduzione batterica è stata misurata contando le unità di colonia formate (CFUs) e i dati sono stati analizzati mediante test ANOVA ad una via.81Risultati: dopo il trattamento, i denti che hanno mostrato conta batterica sono stati: 9 per il gruppo A (28,12%), 3 per il gruppo B (9.3%), 16 per il gruppo C (50%), 4 per il gruppo D (12.5%). La conta delle colonie formate è stata significativamente minore nei gruppi A,B e D rispetto al gruppo C (P<0.05). Comunque tra differenze statisticamente significative non sono state trovate nelle comparazioni tra i gruppi: A vs B; A vs D and B vs D (P>0.05). Differenze significative sono state ottenute comparando tutti i gruppi a quello di controllo positivo (p < 0.001).Conclusioni: Nelle condizioni sperimentali di questo studio in vitro, l’azione laser con gli irriganti si è dimostrata altamente efficace nella decontaminazione dei canali radicolari infetti. Questa tecnica laser minimamente ablativa può essere considerate un utile mezzo per la disinfezione dei canali
978-88-96398-03-6
Introduction: the aim of this in vitro study was to asses the antibacterial effectiveness of photon induced photoacustic streaming (PIPS) of irrigants using an Er:YAG laser equipped with a newly designed stripped and tapered tip in extracted and infected root canals. Materials &amp; Methods: One hundred-forty-eight single-rooted extracted teeth were prepared to a size #25/0.06 taper. The samples were sterilized and all teeth except ten (negative control group) were inoculated with Enterococcus faecalis and incubated in a CO2 chamber at 37°C for 15 days in a Eppendorff tubes filled with trypticase soy broth as medium changed every 2 days. Infected teeth were then randomly divided into 4 test groups (n=32 for each) and 1 positive control group (n=10): sterile bi-distilled water irrigation and laser irradiation for 20 seconds (Group A); 5% sodium hypochlorite (NaOCl) irrigation and laser irradiation for 20seconds (Group B); only sterile bi-distilled water irrigation for 20 seconds (Group C); only 5% NaOCl irrigation for 20seconds (Group D); no treated infected teeth (positive control group). Irrigation methods and laser irradiation parameters were standardized for all test groups. Bacterial reduction was measured by counting the colony-forming units (CFUs) and data was analyzed by one-way ANOVA test.Results: After treatment teeth that exhibited bacterial growth were: 9 for group A (28.12%), 3 for group B (9.3%), 16 for group C (50%), 4 for group D (12.5%). CFU count was significantly less in groups A,B and D than in group C (P&lt;0.05). However no statistical significant differences were found for comparisons between groups: A vs B; A vs D and B vs D (P&gt;0.05). Statistically significant differences were found comparing all four treatment groups to the positive control (p &lt; 0.001).Conclusions: In the experimental conditions of this in vitro study, the laser along with the irrigants resulted highly effective in decontaminating the infected root canals. This minimally ablative laser technique may be considered a valuable tool for root canal disinfection.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/154223
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact