A partire dalla descrizione di Casa Ditta, progettata da Maurizio Oddo, lo scritto affronta il tema della forma che modella lo spazio. Lo costringe a un rapporto denso, serrato tra esterno e interno. Emblematico per la chiarezza razionale che è alla base del progetto. Indica una lezione e insieme un messaggio da diffondere. La bellezza non è impossibile da raggiungere e rappresenta un dono. Chi riesce a realizzarla trasmette piacere all’occhio di chi l’osserva e rende migliori non solo chi ci abita, ma anche chi ha la fortuna di vivere nell’intorno.

La casa in Sicilia tra rigore e periferia

ODDO, MAURIZIO
2009

Abstract

A partire dalla descrizione di Casa Ditta, progettata da Maurizio Oddo, lo scritto affronta il tema della forma che modella lo spazio. Lo costringe a un rapporto denso, serrato tra esterno e interno. Emblematico per la chiarezza razionale che è alla base del progetto. Indica una lezione e insieme un messaggio da diffondere. La bellezza non è impossibile da raggiungere e rappresenta un dono. Chi riesce a realizzarla trasmette piacere all’occhio di chi l’osserva e rende migliori non solo chi ci abita, ma anche chi ha la fortuna di vivere nell’intorno.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/31725
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact