Il pasticcio rumeno, l'Europa e i rischi di involuzioni autoritarie