Il margine di errore nei procedimenti di stima