Lo scritto illustra i risultati del laboratorio architettonico intensivo svolto all'interno del workshop che si è occupato di due delle zone ritenute più degradate di Enna. Spazi oggi percepiti come oggetto nello spazio, ma senza alcuna funzione spaziale in grado di caratterizzare l'area a una scala più ampia. Eppure, a ben guardare, tali aree presentano una potenzialità spaziale in grado di generare ambiti complessi da ri_significare e donare alla città. Aree in grado di ispirare e generare progetti urbani definiti in grado di collaborare con la storia contemporanea della città di Enna. D'altro canto, esse occupano punti importanti della città, interessata da trasformazioni urbane che si sono susseguite negli ultimi decenni. Obiettivo principale del workshop, la conoscenza della fisionomia architettonica e culturale della periferia.

Rotta verso la bellezza. Il recupero delle periferie

ODDO, MAURIZIO
2014

Abstract

Lo scritto illustra i risultati del laboratorio architettonico intensivo svolto all'interno del workshop che si è occupato di due delle zone ritenute più degradate di Enna. Spazi oggi percepiti come oggetto nello spazio, ma senza alcuna funzione spaziale in grado di caratterizzare l'area a una scala più ampia. Eppure, a ben guardare, tali aree presentano una potenzialità spaziale in grado di generare ambiti complessi da ri_significare e donare alla città. Aree in grado di ispirare e generare progetti urbani definiti in grado di collaborare con la storia contemporanea della città di Enna. D'altro canto, esse occupano punti importanti della città, interessata da trasformazioni urbane che si sono susseguite negli ultimi decenni. Obiettivo principale del workshop, la conoscenza della fisionomia architettonica e culturale della periferia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/66526
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact