Questo lavoro nasce come traduzione di un'esperienza didattica sviluppata nell'ambito dell'insegnamento "Caratteri distributivi degli edifici" (aa.2002-2003- Facoltà di Architettura di Palermo). Lontano dal voler suggerire un apparato teorico- dogmatico, questo saggio intende esprimere l'idea che l'architetto lavori riferendosi sia ad alcuni fondamenti teorici, sia ad alcune tecniche del buon progetto di architettura. Il tentativo è stato quello di ritrovare nelle sequenze distributive delle "costanti", che prescindendo dallo stretto rapporto con la funzione, da sempre dimostrano la loro espressione eminentemente culturale.

Sequenze. Caratteri distributivi degli edifici: l’abitazione

Marzullo Calogero
2004

Abstract

Questo lavoro nasce come traduzione di un'esperienza didattica sviluppata nell'ambito dell'insegnamento "Caratteri distributivi degli edifici" (aa.2002-2003- Facoltà di Architettura di Palermo). Lontano dal voler suggerire un apparato teorico- dogmatico, questo saggio intende esprimere l'idea che l'architetto lavori riferendosi sia ad alcuni fondamenti teorici, sia ad alcune tecniche del buon progetto di architettura. Il tentativo è stato quello di ritrovare nelle sequenze distributive delle "costanti", che prescindendo dallo stretto rapporto con la funzione, da sempre dimostrano la loro espressione eminentemente culturale.
88-8207-152- 9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/7169
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact