Herzog & de Meuron. Tate Modern: dettagli nel vuoto