Lo studio degli evergeti che hanno partecipato allo sviluppo degli edifici pubblici di Efeso in età imperiale, particolarmente tra I e II secolo d.C., consente di notare in che modo il ceto dirigente si è allineato alla politica imperiale, e quale livello di ricchezza è stato raggiunto. L’analisi dei materiali di lusso impiegati (marmi bianchi locali e di importazione, marmi colorati da cave dell’Asia Minore e di altre province dell’Impero), assieme a quello delle iscrizioni di dedica degli edifici, permette di delineare un’immagine dell’impegno evergetico ad Efeso in ambito architettonico.

L’evergetismo architettonico ad Efeso in età imperiale

BARRESI, PAOLO
2011

Abstract

Lo studio degli evergeti che hanno partecipato allo sviluppo degli edifici pubblici di Efeso in età imperiale, particolarmente tra I e II secolo d.C., consente di notare in che modo il ceto dirigente si è allineato alla politica imperiale, e quale livello di ricchezza è stato raggiunto. L’analisi dei materiali di lusso impiegati (marmi bianchi locali e di importazione, marmi colorati da cave dell’Asia Minore e di altre province dell’Impero), assieme a quello delle iscrizioni di dedica degli edifici, permette di delineare un’immagine dell’impegno evergetico ad Efeso in ambito architettonico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11387/8146
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact