La sentenza 19 febbraio 2014 della Supreme Court britannica limita ulteriormente il diritto dello Stato di trasferire lo straniero, richiedente protezione internazionale, allo Stato competente ad esaminarne la domanda