L’autore riflette sul contenuto e sull’ampiezza del diritto dell’adottato di conoscere le proprie origini biologiche e su come questo diritto possa ricevere adeguata tutela nel bilanciamento con il diritto della madre naturale a non volere essere nominata nell’atto di nascita e, soprattutto, a conservare anche successivamente l’anonimato

Il figlio cerca la madre ma la madre non vuole essere trovata: un ulteriore tentativo per bilanciare interessi contrapposti.

sciarrino
2022

Abstract

L’autore riflette sul contenuto e sull’ampiezza del diritto dell’adottato di conoscere le proprie origini biologiche e su come questo diritto possa ricevere adeguata tutela nel bilanciamento con il diritto della madre naturale a non volere essere nominata nell’atto di nascita e, soprattutto, a conservare anche successivamente l’anonimato
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11387/151941
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact